Seguici su Facebook

Toscana Pride ha condiviso una foto
10 ore fa
Negli USA, il 3% della popolazione di identifica come bisessuale. Erano l'1% dieci anni prima. Questo incremento è dovuto al numero di donne che si identificano con questo orientamento, passate dal poco più dell'1% del totale, ad oltre il 5%. #ToscanaPride vuole valorizzare le istanze delle persone #bisessuali e #pansessuali, a partire dalla cancellazione delle identità non monosessuali, che spinge le persone bisessuali a una rettificazione (omosessuale o eterosessuale) del loro orientamento http://bit.ly/2L0zbN5 #Pisa79 #40yo #ToscanaPride2019
Pansexual&Panromantic Pride Italia
E' molto importante ed è bellissimo che abbiate citato la pansessualità. Verrò con la mia bandiera pan per la prima volta al Pride, nella speranza di portare il nostro orientamento alla visibilità che merita. Un abbraccio enorme.

Finalmente 😎
Toscana Pride ha condiviso una foto
2 giorni fa
In Corea del Sud, l'omosessualità non è reato, se non all'interno del propsio Esercito. I militari che dovessero infrangere la "legge contro la sodomia", potrebbero andare incontro a una pena detentiva di due anni. Nel Paese è ancora in vigore la leva obbligatoria, della durate di due anni, ed il Paese è molto conservatore in materia, il che porta molti uomini omosessuali ad avere una "doppia vita". http://bit.ly/2UyNiZb #Pisa79 #40yo #ToscanaPride2019

In quale altro modo puoi sopravvivere con una mentalità eterosessista così primitiva?
Toscana Pride ha condiviso una foto
3 giorni fa
Nell'ambito della campagna omofoba lanciata dal partito "Libertà e Giustizia" al potere in Polonia, in occasione delle elezioni europee, il viceministro Patryk Jaki ha dichiarato che "il Parlamento Europeo, negli ultimi cinque anni, si è occupato soprattutto di questioni Lgbt", citando i 250 voti avvenuti in materia nell'ultima legislatura. Ma le votazioni totali del Parlamento sono state più di 25.000 e la cifra "enorme" riportata da Jaki rappresenta meno dell'1% dell'insieme. http://bit.ly/2ULg3qR #Pisa79 #40yo #ToscanaPride2019

Perché Toscana Pride?

Il Toscana Pride è promosso dalle associazioni e dai gruppi organizzati che animano il territorio della regione nello spazio LGBTIQA (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali, Intersessuali, Queer, Asessuali), al fine di promuoverne la piena cittadinanza. Il nostro intento è quello di trasformare l’indignazione, la paura e la rabbia per i soprusi e le discriminazioni in partecipazione attiva e costruttiva.

Come soggetti presenti concretamente sui territori, direttamente impegnati a rispondere ai molteplici bisogni delle persone LGBTIQA, rivendichiamo il ruolo di soggetto politico nel dialogo con le istituzioni, in merito alle politiche che incidono sulle nostre vite. Siamo stufi e stufe di essere considerati/e solo nello spazio ristretto all’interno del quale ci confinano una certa propaganda e una parte del dibattito politico odierno.

News

Il Toscana Pride per la prima volta a Firenze

13 aprile 2016

  L’appello del Comitato promotore: “Chiediamo alle istituzioni e alla società civile di aderire e scendere in piazza per i diritti e contro le discriminazioni”   Firenze ospiterà per la prima volta il PRIDE, la manifestazione dell’orgoglio LGBTI (lesbico, gay, bisex, trans e intersex). Sabato 18 giugno una grande parata attraverserà le vie del centro storico… Continua a leggere »

L’arcobaleno non nasce dalle nuvole

18 gennaio 2016

Le nostre Associazioni hanno scelto di promuovere il TOSCANA PRIDE, un percorso politico che vedrà nel 2016 iniziative in tutto il territorio regionale ed una manifestazione finale con parata a FIRENZE. Un PRIDE che metterà al centro la parità di diritti, la tutela dei singoli e delle singole, dei legami affettivi e genitoriali e la… Continua a leggere »

SOSTIENI IL TOSCANA PRIDE