Stonewall 1969 – La rivolta, dove tutto ebbe inizio





Dal 29 giugno al 13 luglio 2019, presso il chiostro del Centro Culturale Agorà (Via delle Trombe 6, Lucca), sarà visitabile la mostra fotografica “Stonewall 1969 – La rivolta, dove tutto ebbe inizio”, che ripercorre la nascita del movimento LGBT*. La mostra sarà inaugurata il giorno 29 giugno stesso alle ore 17 e sarà poi visitabile durante l’orario di apertura della struttura bibliotecaria (lunedì 15.00 – 19.30, da martedì a venerdì 9.00 – 19.30, sabato 9.00 – 13.30) 
 
Le continue oppressioni e vessazioni della polizia newyorkese portarono alla risposta esasperata di Sylvia Riveira. Si dice che fu lei a far scoccare la scintilla, che accese la rivolta della comunità omosessuale del tempo.
Il movimento LGBT al pari delle donne suffragette della Londra dell’800 o al gesto di Rosa Parks di non alzarsi, per i diritti dei neri, inizia da un atto rivoluzionario. Questa mostra è all’interno della programmazione del Toscana Pride del 6 luglio ed è organizzata e promossa dall’associazione LuccAut, in collaborazione col Comune di Lucca e col Comitato Provinciale Arcigay Orlando di Brescia.
 
Gli anni ’68 – ’69 furono rivoluzionari: le foto mostreranno gli arresti della polizia per cross-dressing, la rivolta, il primo Gay Pride del 1970 ma anche il riconoscimento dello Stonewall Inn come Monumento Nazionale Americano il 24 giugno 2016 da parte dell’amministrazione Obama.
 
Questo allestimento serve come monito e come ricordo alla nostra comunità LGBT*, ma anche a chi non è omosessuale e capire come nacque il movimento LGBT* e serve anche a comprendere quanta strada rimane ancora da fare.

Allegati:

Dettagli evento

29 giugno 2019

17:00

Centro Culturale Agorà

Via delle Trombe, 6, Lucca, LU, Italia MOSTRA SU GOOGLE MAPS

Organizzatore



LuccAut (Lucca)

E-mail luccaut@gmail.com

Sito web

SOSTIENI IL TOSCANA PRIDE